Franco Duranti nato nel 1950 vive e lavora a Jesi. Si diploma nel 1970 all'istituto d'Arte di Ancona. Ha lavorato nel mondo della grafica e successivamente in quello della fotografia industriale.

La sua passione per la lettura e per i libri lo porta d’istinto a percorrere una nuova strada, quella della scrittura e frequenta laboratori di scrittura creativa.

Timidamente, pubblica la sua prima opera di carattere autobiografico nel 2012 dal titolo: Fantastici quegli anni - storie di tanti capelli fa, edizioni GEI, dove sono custoditi ricordi, sentimenti e abitudini della sua generazione.

Successivamente la sua produzione letteraria si è sviluppata e le sue poesie e alcuni suoi racconti sono presenti in varie antologie: Quattro passi per Jesi - vol.  1 (2014) e vol. 2 (2015) editi dalla STEAM.

Ha pubblicato inoltre con altri autori, Racconti per il Natale 2015 - la magia dello spirito natalizio (2015), editrice Monte Covello.

Un suo racconto fa parte dell'antologia ispirata alle sculture di Leonardo Longhi: Dalle immagini alle parole (2015) curata da Stefano Vignaroli.

Ha contribuito inoltre alla realizzazione di una raccolta di prose e poesie: L'Amore ai tempi dell'integrazione (2016) PoetiKanten Edizioni, a scopo benefico a favore dello IOM (Istituto Oncologico Marchigiano), curata da Lorenzo Spurio)

La sua ultima pubblicazione è del 2016 dal titolo: Compagno di Vita - divagazioni minime su di "lui" - Edizioni GEI

Inoltre, ha ottenuto menzioni di merito in vari concorsi nazionali sia di prosa che di poesia, dove i suoi racconti e le sue poesie sono presenti nelle varie antologie.

È membro e socio fondatore dell'Associazione culturale Euterpe di Jesi.