Aspetterò la pioggia

di primavera

che mi bagnerà,

e forse laverà i miei pensieri

Aspetterò di nuovo il giorno

mentre lenta

la notte scompare

dalla mia anima

Aspetterò il sole

che scalderà ancora l’aria

e vedrò le nubi

diradarsi lente, dal mio cielo

M’inginocchierò

sulla terra umida

e avidamente

ne annuserò gli odori

E mi sentirò sazio

e solo allora

abbraccerò  la nuova vita  

e ti bacerò

© Franco Duranti - marzo 2017